questa è la head

Ultime NOTIZIE

30/05/2017MATTEO TAGLIARIOL TRA I BIG DI PARIGI - Imola, 15/05/2017 Una sola stoccata. Ciò che ha separato Matteo Tagliariol, portabandiera del Circolo Scherma Imola, da una strepitosa finale è …leggi tutto
25/09/2017RIPRESA ATTIVITÀ CIRCOLO SCHERMA IMOLA! -     Riprendono le attività del Circolo Scherma Imola! Nel file allegato, gli orari e i giorni di allenamento Orari allenamenti …leggi tutto

LE SCIABOLE IMOLESI IN PEDANA A COMO


Imola, 6 ottobre 2014

Si è svolta a Como sabato 4 e domenica 5 ottobre la prima prova di qualificazione nazionale di fioretto e sciabola, che ha visto 9 atleti scendere in pedana in rappresentanza della scherma imolese.

Va in archivio la Prima prova Open di qualificazione nazionale di fioretto e sciabola, svoltasi a Como negli spazi messi a disposizione da LarioFiere sabato 4 e domenica 5 ottobre. Due giornate particolarmente intense, sia per il numero degli atleti che per le emozioni che le gare hanno regalato.
Nello specifico, nella prima giornata di gara le protagoniste sono state le sciabolatrici Ludovica Ferrari, Bianca Gironda, Francesca Iseppi, Virginia Laurenti e Benedetta Martinelli, al primo anno assoluti. La migliore delle imolesi è stata Francesca Iseppi, che inizia con un buon girone, mettendo a segno 4 vittorie e accedendo senza problemi alle eliminazioni dirette. Dopo aver vinto la prima diretta contro la bolognese Cecilia Mazzanti, perde l’assalto per entrare nelle prime 32 contro la fortissima Irene Vecchi (Gruppo Scherma Fiamme Gialle), chiudendo così al 48esimo posto. Risultati analoghi per Virginia Laurenti e Ludovica Ferrari, 49esima e 50esima., fermate rispettivamente da Caterina Navarria (Centro Sportivo Esercito-Sezione Scherma) e Rossella Gregorio (Centro Sportivo Carabinieri-Sezione Scherma). Stop invece al turno precedente per Bianca Gironda, mentre Benedetta Martinelli, alla prima esperienza di gara open, si ferma ai giorni.
Domenica è stato invece il turno degli sciabolatori Riccardo Barbieri e Gabriele Lombardi e della fiorettista Stefania Doina Buca. Ottimo inizio di gara per Barbieri, che in girone vince quattro assalti; partenza più in salita per Lombardi, che ottiene invece solo una vittoria. Abbinamento sfortunato per i due imolesi, che si trovano l’uno contro l’altro nel primo assalto di eliminazione diretta, vinto da Riccardo, fermato poi al turno successivo dal romano Fabrizio Verrone. Giornata invece decisamente no per Stefania Doina Buca, che viene eliminata dopo la fase a gironi.

Appuntamenti
Sabato e domenica prossimi saranno in scena a Ravenna gli spadisti Bellomi, Boni, Capozzi, Mondini, Murachashuli, Preziosi e Ufficiali per la prima prova open di qualificazione nazionale.