questa è la head

Ultime NOTIZIE

27/11/2017UN INSTANCABILE CIRCOLO SCHERMA IMOLA! -   Imola, 20/11/2017 Allenamenti speciali, Tornei e Tappe di Campionato: un Novembre pieno di eventi! Il Circolo Scherma Imola ha …leggi tutto
25/09/2017RIPRESA ATTIVITÀ CIRCOLO SCHERMA IMOLA! -     Riprendono le attività del Circolo Scherma Imola! Nel file allegato, gli orari e i giorni di allenamento Orari allenamenti …leggi tutto
30/05/2017CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA -   E…STATE CON NOI!! I CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA VI ASPETTANDO PER UNA …leggi tutto

OTTIMA PARTENZA DELLA SIGEA SCHERMA IMOLA A LUGANO: DOPPIO BRONZO PER DARIO DALL'OSSO


Imola, 18 settembre 2012

Sabato 15 e domenica 16 settembre i giovani spadisti Dario Dall’Osso, Erik Murachashuli e Andrea Montroni sono scesi in pedana a Lugano per il torneo internazionale Lugano Challenge 2012. Ottima prestazione per i ragazzi e un doppio, brillante podio per Dario Dall’Osso.

Il primo, importante appuntamento della stagione agonistica 2012-2013, il Lugano Challenge 2012, ha confermato le intuizioni positive del Maestro Michele Mazzetti: Dario Dall’Osso si è distinto tra i tanti spadisti presenti alla manifestazione, ottenendo un doppio e meritatissimo bronzo. La gara ha visto una nutrita presenza di partecipanti, provenienti da gran parte delle nazioni europee, e per la Sigea Scherma Imola sono scesi in pedana, oltre a Dario Dall’Osso, Erik Murachashuli e Andrea Montroni. Tutti e tre gli spadisti hanno affrontato sia la competizione relativa alla loro categoria, sia quella della categoria superiore; Dario ed Erik, entrambi cadetti, si sono scontrati sabato contro i giovani e domenica contro i cadetti, mentre Andrea, della categoria ragazzi, ha incontrato gli allievi sabato e i ragazzi domenica. Dopo l’esordio nel circuito internazionale cadetti lo scorso anno, Dario Dall’Osso si è opposto con grinta e determinazione ai suoi avversari e ha ottenuto due brillanti piazzamenti: terzo gradino del podio per lui in entrambe le categorie. Erik Murachashuli ha sfiorato la qualificazione per entrare nei 32, sia nei giovani sia nei cadetti, perdendo di appena una stoccata entrambe le dirette decisive per il passaggio del turno. Andrea Montroni ha perso per entrare nei 16 nella categoria allievi, ma è riuscito a centrare la finale domenica, nella categoria ragazzi, e, nonostante un lieve infortunio al piede, ha guadagnato un eccellente ottavo posto.

Per Erik ed Andrea questa trasferta ha segnato l’esordio nel circuito delle competizioni internazionali – commenta il Maestro Michele Mazzetti – entrambi hanno fatto buone prestazioni, confrontandosi con atleti stranieri, anche se tutti e due potevano fare qualcosa in più. Probabilmente hanno pagato l’emozione delle prime gare internazionali. Dario invece questa emozione non l’ha proprio sentita – continua il tecnico – ha sostenuto due ottime prestazioni e conquistato due podi. Peccato per l’ultimo assalto perso alla priorità, avrebbe potuto vincere la gara. Sicuramente questa esperienza è servita ai ragazzi per farsi le ossa in vista dei futuri appuntamenti.