questa è la head

Ultime NOTIZIE

30/05/2017MATTEO TAGLIARIOL TRA I BIG DI PARIGI - Imola, 15/05/2017 Una sola stoccata. Ciò che ha separato Matteo Tagliariol, portabandiera del Circolo Scherma Imola, da una strepitosa finale è …leggi tutto
25/09/2017RIPRESA ATTIVITÀ CIRCOLO SCHERMA IMOLA! -     Riprendono le attività del Circolo Scherma Imola! Nel file allegato, gli orari e i giorni di allenamento Orari allenamenti …leggi tutto

IL CIRCOLO SCHERMA IMOLA A FIANCO DEI GENITORI

Imola, 23 aprile 2012

Sabato 21 aprile presso il Centro Tecnico si è tenuto l’ultimo dei due incontri gratuiti del percorso “La Scherma a fianco dei genitori”. L’incontro “Piccoli passi in psicologia dello sport”, tenuto dalle psicologhe Veronica Cataleta e Lucia Francolini, ha affrontato la tematica del senso di autoefficacia e come questa accompagna la gestione delle emozioni nella pratica sportiva.

Anche quest’anno il Circolo della Scherma Imola ha deciso di offrire a tutti i genitori degli atleti una nuova importante occasione per conoscersi, incontrarsi, confrontarsi e crescere insieme, continuando il percorso “La Scherma a fianco dei genitori”.
Il progetto, strutturato in due appuntamenti gratuiti che si sono svolti presso il Centro Tecnico, ha affrontato nuove tematiche, per educare alla cultura sportiva, per far prendere consapevolezza del ruolo di genitore e per vedere lo sport con occhi diversi. Il Circolo Scherma Imola crede fortemente in questo progetto, utile per la crescita dei propri atleti, considerati come l’ossatura per il futuro.

Il primo incontro, Alimentazione & Sport, ha fornito ad atleti e genitori utili consigli e strategie per una giusta alimentazione prima, durante e dopo una competizione.
L’incontro è stato affidato a Claudia Medri e Marco Dardi, distributori indipendenti di Herbalife, che è anche sponsor ufficiale della Federazione Italiana Nuoto.

Sabato 21 aprile si è svolto l’ultimo incontro, Piccoli passi in psicologia dello sport, tenuto dalle psicologhe Veronica Cataleta e Lucia Francolini, che ha affrontato la tematica del senso di autoefficacia e come questa accompagna la gestione delle emozioni nella pratica sportiva. L’incontro ha avuto un buon riscontro da parte delle famiglie, che hanno partecipato in maniera attiva, con la possibilità di condividere esperienze, dubbi e paure.

– Un pomeriggio davvero utile in cui abbiamo lavorato molto bene con i genitori presenti. – commentano le psicologhe Veronica Cataleta e Lucia Francolini – Alcuni genitori erano presenti anche agli incontri dello scorso anno, quindi siamo riuscite a riprendere alcune tematiche e ad approfondirle ulteriormente. –
– Abbiamo improntato l’incontro con attività pratiche ed esercitazioni durante le quali sono emerse riflessioni interessanti su come influiscono le emozioni nelle performance di gara e su come gestire la paura. I genitori hanno messo in luce tutte le diverse sfumature di questa emozione, come ad esempio la paura di vincere, di perdere, di sbagliare, di deludere, di bloccarsi, di soffrire, di farsi male. E’ stato bello poter trovare insieme a loro delle strategie e dei suggerimenti per supportare al meglio il proprio figlio nella gestione della paura pre, post e durante la prestazione. –

SECONDA PROVA NAZIONALE ASSOLUTI SPADA/SCIABOLA – Bolzano
Sabato 21 aprile sono scesi in pedana a Bolzano gli assoluti di spada e sciabola della Sigea per la Seconda Prova Nazionale Assoluti.
Per la sciabola femminile oltre 60 le atlete in gara. Per la Sigea è scesa in pedana Virginia Laurenti, che accede alle eliminazioni dirette dopo un girone un po’ incerto. Vince la prima diretta contro Bianca Mariani (Milano) e perde la seconda contro Chiara Mormile (Roma), classificandosi tra le prime 32.
Per la sciabola maschile è sceso in pedana Nicola Bernardini che supera il girone abbastanza agevolmente ed accede alle dirette. Vince la prima diretta contro Luca Castagna (Pisa), ma perde la seconda, tiratissima, contro Matteo Gallo (San Giorgio di Nogaro).
Alla loro prima esperienza in una gara nazionale Deborah Farolfi e Riccardo Barbieri.

In gara per la spada maschile oltre 220 atleti tra i migliori d’Italia. Per la Sigea il maestro Michele Mazzetti ha schierato Stefano Mazzetti e Marco Banchieri che si sono classificati a metà classifica. Per la spada femminile è scesa in pedana Silvia Albertazzi che si classifica anche lei a metà del roster.
– Ho notato grandi miglioramenti negli atleti del Circolo, ma ci sono ancora delle pause nelle gare nazionali. – ha commentato il direttore sportivo Mauro Monti – Ci sono risultati costanti nelle gare regionali e questo mi fa ben sperare per i prossimi appuntamenti nazionali. –

APPUNTAMENTI
Dal 27 al 29 aprile scenderanno ad Adria si svolgerà il Campionato Italiano B1/B2/C/C1 di spada e sciabola.