questa è la head

Ultime NOTIZIE

30/05/2017MATTEO TAGLIARIOL TRA I BIG DI PARIGI - Imola, 15/05/2017 Una sola stoccata. Ciò che ha separato Matteo Tagliariol, portabandiera del Circolo Scherma Imola, da una strepitosa finale è …leggi tutto
25/09/2017RIPRESA ATTIVITÀ CIRCOLO SCHERMA IMOLA! -     Riprendono le attività del Circolo Scherma Imola! Nel file allegato, gli orari e i giorni di allenamento Orari allenamenti …leggi tutto

PRIMA TAPPA DEL TORNEO NAZIONALE UNDER 14 DI SPADA

Imola, 22 novembre 2010

Gara leggermente sottotono per gli under 14 della Sigeascherma che alla Prima Prova del Trofeo Nazionale di spada a Ravenna si sono confrontati in pedana con atleti di Società di alto livello. Intanto il Circolo Scherma Imola si prepara ad accogliere la medaglia di bronzo al merito sportivo conferitagli dal Coni.

Sabato 20 e domenica 21 novembre non sono state giornate di grandi risultati per gli under 14 della Sigeascherma che sono scesi in pedana a Ravenna per la Prima Prova del Torneo Nazionale di Spada.
Per la categoria maschietti Andrea Montroni, in costante crescita, sta accumulando esperienza che in gara gli permette di mettere da parte l’emotività tirando fuori una gran grinta: assalto dopo assalto si guadagna l’accesso alle dirette dopo aver disputato una buona fase a gironi con tre vittorie e due sconfitte. Perde sfortunatamente l’assalto per entrare nei 16. Giornata storta invece per Michele Montuschi che passa la fase a gironi e nella diretta non dimostra il suo solito entusiasmo. In fase di miglioramento Manfredi Buffetti che accede alle dirette tirando abbastanza bene. Tra le sorprese Zigler Kilian che emerge rispetto alle altre gare accedendo alle dirette e, con una gran voglia di vincere, si aggiudica la prima senza problemi. Per la categoria maschietti sono scesi in pedana anche Mattia Sangiorgi, Davide Barbieri e Daniele Tamborrino.

Per la categoria giovanissimi, si comporta bene Andrea Lombardi che passa la fase a gironi con cinque vittorie e una sola sconfitta, accedendo alle dirette in cui conferma le sue capacità affrontando con grande tranquillità ogni assalto. Perde per entrare nei 16.
Inizia con grande timore invece la gara di Lorenzo Rontini che non convince nella fase a gironi ma affronta con molta determinazione la prima diretta vincendo un assalto contro un atleta di buon livello. Marco Vercesi conferma di essere un atleta in crescita tirando molto bene nella fase a gironi. Ancora qualche incertezza nella diretta. E’ sceso in pedana anche Luca Sandri che in gara fa ancora un po’ fatica a controllare l’emotività.

Per la categoria ragazzi è sceso in pedana un agguerrito Erik Andalò che passa la fase a gironi con cinque vittorie e una sola sconfitta e accede alle dirette vincendo assalti difficili contro atleti di buon livello. Perde per entrare nei 16 ma disputa la gara con grande impegno e concentrazione. Ancora in fase di rodaggio Simone Sandrini che perde il primo turno di dirette.

Infine per gli allievi buona prestazione di Pietro Fici, che, nonostante la sua forte emotività, vince senza problemi la prima diretta con un punteggio di 15 a 4 e perde la seconda arrendendosi ad un atleta molto forte. Riccardo Montuschi passa la fase a gironi tirando abbastanza bene, ma perde malamente la diretta. Inizia sottotono la prova di Matteo Montebove che si riprende invece nella prima diretta recuperando di stoccata in stoccata l’incontro e si arrende ad un atleta di livello superiore nella seconda. Gara non positiva per Davide Benassati che, nonostante il risultato, è stato invece molto stimolante per l’intero gruppo.
– Da questa prova mi aspettavo qualcosa in più da tutti i ragazzi. – commenta Matteo Capozzi – In ogni caso sono abbastanza soddisfatto delle prove dei maschietti, dei giovanissimi e dei ragazzi. Dagli allievi sinceramente mi aspettavo una grinta maggiore. C’è ancora molto lavoro da fare ma il livello dei ragazzi è abbastanza buono e iniziano a vedersi i risultati degli allenamenti. Quello che ancora un po’ manca è l’esperienza. –

Intanto il Circolo Scherma Imola ha ricevuto la medaglia di bronzo al merito sportivo che il CONI gli ha conferito. Lunedì 22 novembre infatti è stato proprio il presidente Lorenzo Muscari, accompagnato dal direttore sportivo Mauro Monti, a partecipare alla manifestazione “Sport Galà 2010” a Bologna, in occasione della quale ha ricevuto l’onoreficenza, che vuole attestare di fronte al mondo sportivo i meriti degli atleti, dei tecnici e dei dirigenti della Società che hanno contribuito alla crescita e all’affermazione dello sport italiano. Alla manifestazione erano presenti ospiti speciali come Nino Benvenuti, campione olimpico e mondiale di pugilato ed Elisa Di Francisca, campionessa del mondo di fioretto. Durante la serata il Maestro del Circolo Scherma Imola Claudio Zamboni e Chiara Boncompagni hanno presentato sul palco una lezione di scherma a ritmo di musica, con grande acclamazione da parte di tutti i presenti.

Lieta notizia anche la convocazione in Nazionale di Filippo Polgrossi, preparatore atletico del Circolo Scherma Imola, che è stato convocato per la terza volta a Torino per un allenamento di fioretto.

APPUNTAMENTI
Il 27 e 28 novembre a Modena si disputerà la Selezione Regionale Open di spada in occasione della quale scenderanno in pedana ben 33 atleti della Sigeascherma.