questa è la head

Ultime NOTIZIE

30/05/2017MATTEO TAGLIARIOL TRA I BIG DI PARIGI - Imola, 15/05/2017 Una sola stoccata. Ciò che ha separato Matteo Tagliariol, portabandiera del Circolo Scherma Imola, da una strepitosa finale è …leggi tutto
30/05/2017CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA -   E…STATE CON NOI!! I CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA VI ASPETTANDO PER UNA …leggi tutto

IL CIRCOLO SCHERMA IMOLA FESTEGGIA LE SUE 30 CANDELINE E SI PRESENTA ALLA CITTÀ

 

 

Imola, 14/112016

 

“Voglio che sia una grande festa”.

© mauro monti PH

© mauro monti PH

Così ha esordito il Presidente Lorenzo Muscari nella serata di presentazione del Circolo Scherma Imola, che nel suo trentesimo compleanno si è presentata con un evento colmo di positività e allegria. “Potevamo scegliere di presentarci in sale o palazzi prestigiosi che Imola può offrire – commenta il fondatore Presidente della società – ma abbiamo deciso che volevamo farvi respirare l’aria che i nostri ragazzi vivono ogni giorno, mostrando tutta la limpidità che ci contraddistingue”.

L’anno agonistico 2015/2016 era terminato nei migliori dei modi, con il tris di convocazioni in Nazionale di Ludovica Ferrari, la grande emozione della medaglia europea di Sergio Tuberoso, le chiamate in Coppa del Mondo che hanno coinvolto anche Francesca Iseppi, la gioia della nostra Master Alice Lambertini, sul gradino più alto che l’ha consacrata vincitrice della Coppa Italia.

I risultati non sono mai dovuti. Si ottengono con lavoro, con costanza, con passione. Tutte qualità che lo staff del Circolo Scherma Imola ha sempre cercato di portare in palestra e sulle pedane d’Italia, dalle ore di allenamento di tutti i giorni, a tutti quei week end che portano lontani da casa. Perché le gare di scherma non sono locali, e quasi sempre nemmeno provinciali. Le gare di scherma sono regionali, interregionali e si sa, quasi sempre Nazionali (per i più fortunati e meritevoli, anche internazionali). Solo questo ultimo week end ha portato gli Under 14 a Udine, i Cadetti a San Giorgio, i giovani in Polonia.

In palestra ci sono i ragazzi, che sono seguiti dalla professionalità di tecnici preparati e appassionati. Ci sono i Maestri, Alessandro Leardini e Nicola Bernardini, che sono seguiti spalla a spalla dagli istruttori Andrea Ufficiali e Riccardo Maria Barbieri e dai collaboratori Matteo Capozzi e Alex Ghini. Preparazione atletica guidata da Marco Leardini e supervisionata da uno storico amico del Circolo : Massimo Cassani.

Allo sviluppo dell’organizzazione, un team di collaboratori che cerca di inquadrare al meglio tutti gli aspetti di una società: segreteria per Giulia Tampieri e Manuela Collina, guidate dall’esperienza commerciale di Paola Lilloni e dalle linee guida di Mauro Monti.

 

Il punto fondamentale di tutto questo team è la qualità del lavoro che viene svolto, sia esso tecnico, organizzativo o semplicemente promozionale.

Solo questo permette a sport cosiddetti minori di farsi conoscere e di far appassionare tutti, dai più piccoli ai più grandi.

Per questo motivo, il Circolo Scherma Imola non si limita alla palestra.  Ormai al suo undicesimo anno di attività, il Progetto Scuole fa avvicinare e assaporare la scherma a circa 2.000 bambini ogni anno, lavorando per tutto il periodo scolastico su ben 15 scuole.

Proprio capendo l’importanza delle nuove generazioni, ci facciamo promotori e abbracciamo grandi progetti: è questo l’esempio del KIDS TOUR che il prossimo week end presso la sede Turbosport BMW in via Selice diventerà una vera e propria “bimbopoli”, con tantissime attività e giochi per bambini, tra le quali, si potrà provare la scherma su vere e proprie pedane!

La presenza alle maggiori manifestazioni che la nostra bella città propone fa si che durante i mercoledì del centro, alla festa dello sport delle Acque Minerali, alla festa della Tozzona e tanti altri eventi, ci si possa calare nei panni dei maggiori vincitori di medaglie olimpiche, assaporando così il gusto della maschera e della spada.

© mauro monti PH

© mauro monti PH

L’anno delle olimpiadi, ha riportato il sapore e l’odore di questo grande e elegante sport, in tutte le sue sfaccettature. E una di queste, come dimenticarla, è la possibilità da parte di tutti di praticare la scherma, ma proprio tutti!

Grande collaborazione da diversi anni, quella con l’Istituto di Riabilitazione di Montecatone, che propone un incontro settimanale ai propri assistiti al Centro Tecnico di Via Ercolani. Novità 2016/2017 che siamo lieti di poter annunciare è l’attivazione di un progetto con il tennistavolo e la scherma  per disabili, che permetterà agli atleti di mettersi in gioco nel tavolo e sule pedane che verranno messi a disposizione all’interno del Cento Tecnico di scherma.

E poi veniamo all’ospite d’onore, Matteo Tagliariol. A spegnere le candeline dei 30 anni di Circolo Scherma Imola, fantastica presenza del Campione Olimpico di Pechino 2008, oro individuale, argento a squadre di spada maschile.

Quello che non tutti sanno però, è che Matteo non ci ha detto tutto.

Il n°9 d’Italia, non solo ha presenziato la bella serata, ma ha deciso di abbracciare e sposare la città di Imola e il Circolo Scherma Imola per la preparazione dei prossimi anni che porteranno alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Grandissimo orgoglio e gioia per la scelta del giovane che non solo si allenerà ogni giorno a fianco dei nostri ragazzi motivandoli e instaurando in loro nuovi stimoli, ma scenderà in pedana con la maglia del Circolo Scherma Imola. Portabandiera d’eccezione!