questa è la head

Ultime NOTIZIE

30/05/2017MATTEO TAGLIARIOL TRA I BIG DI PARIGI - Imola, 15/05/2017 Una sola stoccata. Ciò che ha separato Matteo Tagliariol, portabandiera del Circolo Scherma Imola, da una strepitosa finale è …leggi tutto
30/05/2017CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA -   E…STATE CON NOI!! I CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA VI ASPETTANDO PER UNA …leggi tutto

A RICCIONE BRILLA LA LAMA DI FABRIZIO DI MARCO!

Imola, 6 maggio 2014

È calato oggi il sipario sul 51° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” Trofeo “Kinder +Sport”. A conclusione della kermesse tricolore è arrivato uno splendido terzo posto per l’imolese Fabrizio Di Marco nella categoria giovanissimi di spada maschile.

Si sono spente oggi le luci sul 51° Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo “Kinder +Sport”, la kermesse tricolore Under 14 che ha regalato emozioni, qualche lacrima, tante gioie e soprattutto ha permesso ad oltre 3000 piccoli allievi di respirare i valori dello sport.
I Campionati Italiani Under 14 sono l’appuntamento più atteso tra i giovani schermitori, il punto di arrivo di una stagione di sforzi per raggiungere il titolo italiano; quest’anno si è svolta un’edizione da record, dato che mai si era registrato un numero così elevato di partecipanti, che sono stati accolti dalle 47 pedane del PlayHall di Riccione.
Il Circolo Scherma Imola ha partecipato con un folto numero di piccoli atleti, spadisti e sciabolatori, e la gioia più grande è arrivata con l’ultima giornata di gare: uno splendido bronzo targato Fabrizio Di Marco nella categoria giovanissimi di spada. Fin dal girone, dove ha vinto tutti gli incontri, Di Marco si è dimostrato grintoso e determinato, presentandosi alle fasi di eliminazione diretta nella parte alta della classifica provvisoria. Dopo aver saltato di diritto la prima diretta, Fabrizio vince i primi due assalti senza problemi, contro Nicolas Massaro e Luca Novosel, e vola nel tabellone dei 32. Progressione incredibile per il giovane spadista, che agguanta la semifinale battendo Baruda Cavattoni (Lame Trevigiane), Filippo Severini (Cesare Pompilio Genova) ed Enrico Piatti (Scherma Pro Vercelli). Qui la prima sconfitta contro Giovanni Pigò (Accademia Scherma Ferrara), secondo classificato del Gran Premio Giovanissimi, che ha fatto comunque conquistare il terzo posto allo spadista imolese, subito dietro all’atleta emiliano.

Gara splendida di Fabrizio! – commenta entusiasta il tecnico Michele Mazzetti – Ha tirato con grinta e maturità e ha portato a casa un risultato molto importante, che corona una stagione di grande impegno, da settembre ad oggi. Una grandissima soddisfazione!

Appuntamenti
Dal 9 all’11 maggio ad Ancona si svolgerà la Coppa Italia Nazionale e la serie A2 a squadra assoluti di sciabola e spada.