questa è la head

Ultime NOTIZIE

30/05/2017MATTEO TAGLIARIOL TRA I BIG DI PARIGI - Imola, 15/05/2017 Una sola stoccata. Ciò che ha separato Matteo Tagliariol, portabandiera del Circolo Scherma Imola, da una strepitosa finale è …leggi tutto
30/05/2017CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA -   E…STATE CON NOI!! I CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA VI ASPETTANDO PER UNA …leggi tutto

SODDISFAZIONE PER DALL'OSSO E LAURENTI AI CAMPIONATI ITALIANI CADETTI E GIOVANI

Imola, 11 febbraio 2013

Week-end intenso per gli atleti del Circolo Scherma Imola. A Udine si è svolto il Campionato Italiano cadetti e giovani, che ha visto Virginia Laurenti entrare nelle prime otto sciabolatrici italiane. A Lugo invece i piccoli spadisti under 12 sono scesi in pedana per il Trofeo d’Inverno 2013.

CAMPIONATO ITALIANO CADETTI E GIOVANI
Al Pala Bernes di Udine venerdì 8 febbraio si è alzato il sipario sui Campionati Italiani Cadetti e Giovani: tre giorni di gare, riservate ai migliori trentasei schermidori d’Italia suddivisi per categoria d’età e arma, che assegnano i titoli più importanti della stagione.
La prima giornata ha visto scendere in pedana due atleti del Circolo Scherma Imola, Dario Dall’Osso, nella categoria cadetti di spada maschile, e Deborah Farolfi, nella categoria cadette di sciabola femminile.
Dario Dall’Osso inizia i gironi in maniera incerta, complice l’emozione di trovarsi in una competizione di così alto livello, ma dopo i primi assalti entra in gara e supera la fase eliminatoria con tre vittorie, di cui una sul forte Alberto Candida De Matteo (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo); è quindicesimo nella classifica provvisoria. Affronta con grinta la prima diretta contro Luca Calza (Chiavari Scherma), chiudendo l’assalto con un convincente 15-10. Nel successivo turno di diretta, valido per il passaggio nei primi otto, incontra Vieri Galli (Fiamme Oro Roma). Partito bene, Dall’Osso non riesce a mantenere il vantaggio guadagnato nei primi tre minuti dell’assalto e si fa recuperare dall’avversario, il quale poi vince l’incontro. Grande delusione per l’atleta imolese che, nonostante chiuda al quattordicesimo posto, migliorando il suo piazzamento nel ranking generale, poteva ambire a entrare nei primi otto.

Un ottimo risultato per Dall’Osso – commenta il tecnico Michele Mazzetti – che poteva essere ancora migliore se avesse mantenuto l’aggressività che lo contraddistingue nel momento in cui si è trovato in vantaggio. È giusto essere un po’ delusi, ma è altrettanto giusto riconoscere un’altra bella gara che lo conferma tra i migliori spadisti under 17 d’Italia.

Giornata priva di soddisfazioni per Deborah Farolfi, che esce dalla fase a gironi con cinque sconfitte e si trova a dover affrontare, nello spareggio per entrare nelle trentadue, la bolognese Cecilia Mazzanti. L’assalto inizia bene per la Farolfi, che conquista quattro stoccate di vantaggio nei primi minuti, poi l’avversaria riesce a trovare la misura giusta per l’attacco e vince l’incontro, eliminando l’atleta imolese che chiude la gara al trentatreesimo posto.
Domenica è stato il turno di Virginia Laurenti, nella categoria giovani di sciabola femminile. Ottima partenza per la sciabolatrice imolese, che supera la fase eliminatoria al quinto posto, avendo ottenuto ben cinque vittorie in girone. In splendida forma, la Laurenti vince la prima diretta contro Ginevra Simone (Club Scherma Roma), poi si impone su Chiara Crovari (Accademia Scherma Terni), in un assalto spettacolare tirato fino all’ultima stoccata; Virginia è tra le prime otto. Per entrare in semifinale, l’atleta del Circolo incontra la fortissima Benedetta Baldini (Fides Livorno), testa di serie della gara; nonostante una buona scherma, la Laurenti non riesce a tenere testa alla livornese, che vince l’assalto e si aggiudica poi in finale il titolo di Campionessa Italiana. Sesto posto in classifica generale e tanta soddisfazione per Virginia Laurenti, che si conferma una delle migliori sciabolatrici italiane.

Sono soddisfatto del risultato della Laurenti – commenta il tecnico Alberto Cataleta – ha confermato il risultato dello scorso anno, confermandosi tra le migliori sciabolatrici nel panorama nazionale, nonostante i problemi fisici che ha avuto in questa stagione. Certo resta l’amaro in bocca per non essere riusciti a salire sul podio; la Baldini è una sciabolatrice molto forte e non è la prima volta che ferma la corsa al podio di Virginia”.

TROFEO D’INVERNO 2013
Grandi emozioni domenica 10 febbraio a Lugo, dove i protagonisti delle pedane sono stati gli under 12 di spada per il Trofeo d’Inverno 2013. Giornata positiva per il Circolo Scherma Imola, che si è presentata con 11 piccoli spadisti.
Terzo posto per entrambi gli atleti delle categorie maschietti e bambine (ragazzi e ragazze nati nel 2002), Fabrizio di Marco e Chiara Tamburini, che confermano lo stesso piazzamento conquistato a Forlì nel Trofeo d’Autunno 2012.
Nella categoria prime lame (ragazzi e ragazze nati nel 2003) è mancato il podio, ma c’è ugualmente stata una discreta prestazione di Sara Andalò ha perso un assalto decisamente alla sua portata per entrare nelle prime otto e ha chiuso la sua gara al nono posto.
Grande divertimento per i cuccioli (bambini e bambine nati nel 2004), che si sono mostrati grintosi e determinati; Piermarco Sechi si è aggiudicato il terzo posto, Frida Boldrini il quinto, Nicolò Mazzolani il sesto e Alessandro Galeotti, al suo esordio, il settimo. Bravi anche Federico Iovinella, Giacomo Muscari, Andrea Recchini e Fabio Tamburini, tutti noni a pari merito.

Appuntamenti
Sabato 16 e domenica 17 febbraio, a Calenzano, gli spadisti del Circolo Scherma Imola saranno impegnati nel Gran Prix Kinder+ Sport under 14 di spada maschile e femminile.