questa è la head

Ultime NOTIZIE

30/05/2017MATTEO TAGLIARIOL TRA I BIG DI PARIGI - Imola, 15/05/2017 Una sola stoccata. Ciò che ha separato Matteo Tagliariol, portabandiera del Circolo Scherma Imola, da una strepitosa finale è …leggi tutto
30/05/2017CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA -   E…STATE CON NOI!! I CENTRI ESTIVI DEL CIRCOLO SCHERMA IMOLA VI ASPETTANDO PER UNA …leggi tutto

SIGEASCHERMA: PIANCA IL MIGLIORE DEL PRIMO WEEK-END DI GARE


Imola, 24 ottobre 2011

Il primo week-end di gare ufficiali ha visto gli atleti della Sigea impegnati su più pedane: i master a Busto Arsizio, le cadette di sciabola ad Ariccia, la squadra maschile di spada a Reggio Emilia e quella femminile a Imola. Giuliano Pianca si conferma il re indiscusso dei master.

1^ PROVA NAZIONALE MASTER – Busto Arsizio
Sabato 22 ottobre a Busto Arsizio si è svolta la Prima Prova Nazionale Master, che ha visto scendere in pedana sette atleti della Sigeascherma.
Giuliano Pianca non si lascia abbattere nemmeno dalla febbre, che sembra essere un “portafortuna” visto il risultato: un’ottima performance in pedana e il primo posto a una gara con 61 atleti partecipanti agguerritissimi.
Con un filo di voce commenta: “Sono stato bravo…me lo dico da solo!”
Dopo un girone perfetto con tutte vittorie, lo spadista della Sigea si trova quarto nel tabellone delle eliminatorie dirette.
Nelle dirette non sbaglia un colpo mettendo a segno tutte vittorie che lo portano sul gradino più alto del podio. Anche nell’assalto contro Marco Bosio (Scherma Brescia) riesce a fare una rimonta pazzesca a pochi secondi dalla fine aggiudicandosi l’incontro 7-6.
La finale contro Adolfo Fantoni (Piccolo Teatro Milano) è stata abbastanza difficoltosa e tirata fino alla fine. In una situazione di parità, Pianca è riuscito a mettere la stoccata decisiva aggiudicandosi il match 2-1 alla priorità.
– Quando sto poco bene tiro fuori una gran grinta e do il meglio. – commenta Pianca – Anche ai Mondiali Master, nonostante la febbre, sono riuscito a disputare una bella gara.-
– Sono molto soddisfatto di questa giornata, è stata una trasferta positiva per me e anche per gli altri atleti master della Sigea. E’ la prima gara dell’anno e ora si tratta di rompere il ghiaccio! –
A Busto Arsizio sono scesi in pedana anche Gledis Bona, Leonardo Boldrini, Monica Costantini e Stefania Battilani che si sono fermati dopo la prima diretta, Angelo Schiavi uscito alla seconda diretta e Sergio Tuberoso che ha disputato la sua prima gara in assoluto e si piazza al quinto posto nella sua categoria.

1^ PROVA NAZIONALE CADETTE SCIABOLA – Ariccia
Domenica 23 ottobre ad Ariccia è stato il turno delle cadette della Sigea che sono scese in pedana per la Prima Prova Nazionale cadette di sciabola.
78 atlete in pedana, cinque della Siegascherma.
La sciabolatrice migliore della Sigea è stata Deborah Farolfi, al suo esordio in pedana come cadetta, che per un paio di stoccate non entra tra le prime 32.
In girone la Farolfi è precisa e agguerrita, con 5 vittorie e una sola sconfitta. Accede alle eliminazioni dirette e perde la seconda diretta contro Bianca Pivanti (Club Scherma Roma).
Stessa sorte per le altre cadette Isabel Maria Cornacchia, Giorgia Capra, Maddalena Vignoli e Lucia Martinelli, che si fermano alla seconda diretta.
– E’ stata una gara positiva in cui posso dire con certezza che le ragazze sono migliorate molto rispetto allo scorso anno. – afferma il tecnico Alberto Cataleta – Le ragazze cominciano a capire alcune dinamiche e gli errori che hanno commesso sono dovuti alla poca esperienza in gare importanti come questa. –
– C’è ancora molto lavoro da fare e mi concentrerò soprattutto sulla motivazione e sulla completezza tecnico-tattica. – continua Cataleta – Cercherò anche di ampliare il loro repertorio di strategia, perché al momento non è molto vasto. –

1^ PROVA CAMPIONATO REGIONALE A SQUADRE SPM/SPF
Sabato 22 ottobre a Reggio Emilia si è svolta anche la Prima Prova di Campionato Regionale a squadre maschile.
Per la Sigeascherma tre le squadre di spada che sono scese in pedana.
La squadra composta da Matteo Capozzi, Marco Banchieri e Bart ha messo a segno solo una vittoria su quattro. Dopo aver perso contro Reggio Emilia, Ravenna e Piacenza, la più tosta del torneo, è arrivata la vittoria contro Modena.
– Siamo partiti male. – ha commentato Matteo Capozzi – L’assalto più difficile, quello contro Piacenza, è andato abbastanza bene e ce lo siamo giocati fino alla fine, perdendo 43-45. –
– Peccato per come è andata la giornata perché dopo una partenza difficile ci siamo ripresi, ma è andata così. –

Non è andata meglio la squadra dei cadetti formata da Dall’Osso Dario, Murachashuli Erik, Montebove Matteo e Franceschelli Paolo, che ancora in via di rodaggio, non portano a casa neanche un assalto.
– Per i cadetti era la loro prima gara a squadre e anche se non c’è stato il risultato, sono stati molto bravi. – afferma Matteo Capozzi – Devono farsi le ossa e queste prime gare servono proprio per questo. –

E’ andata meglio la squadra composta da Andrea Ufficiali, Alessandro Tampieri, Simone Mondini e Stefano Mazzetti che ha messo a segno due assalti su quattro.

Presso il Centro Tecnico di Via Ercolani invece è scesa in pedana la squadra femminile composta da Silvia Albertazzi, Chiara Zuffa, Claudia Cavallini e Sara Caffino, che vince contro Forlì e Ferrara e perde contro Ravenna.

APPUNTAMENTI
Sabato 29 e domenica 30 ottobre sarà la volta dei cadetti di spada che scenderanno in pedana a Napoli per la Prima Prova Nazionale Cadetti di spada. A rappresentare la spada imolese ci sarà Dario Dall’Osso.
A Bologna invece per la Prima Prova Interregionale under 14 di sciabola scenderanno in pedana per le ragazze Ludovica Ferrari, Francesca Iseppi, Bianca Gironda, Giorgia Bellini, Beatrice Mazzini, Giulia Taroni e Giada Poletti; per le giovanissime Lucrezia Morara Pisani, Anita Surace e Benedetta Martinelli e tra i giovanissimi Ottaviano Poletti.